• Giuseppe Politi

Covid 19, Airbnb chiede due miliardi al mercato

Airbnb, il gruppo americano attivo nelle case in affitto, a causa della crisi da Covid-19, chiede un prestito di due miliardi di dollari. Il business della società è prevalentemente legato al turismo, che è tra i più colpiti dalla crisi. Il gruppo con sede a San Francisco ha chiesto un prestito di 1 miliardo di dollari a investitori istituzionali oltre ad un altro già ricevuto. Il Wall Street Journal fa sapere che il prestito durerà cinque anni e avrà un tasso di interesse del 7,5%. Azioni che servono a rilanciare tutte le attività facendo uscire Airbnb più forte di prima, dichiara il cofondatore e amministratore Brian Chesky. Airbnb, conta alloggi in oltre 26.000 città e in più di 192 paesi con oltre10 milioni di notti prenotate in tutto il mondo.

Post correlati

Mostra tutti

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete