• Paolo Baruffaldi

Il fallimento Wirecard e la tutela dei consumatori

Dopo il fallimento di Wirecard, le associazioni dei consumatori chiedono subito misure per tutelare risparmiatori e utenti coinvolti nello scandalo finanziario. In Italia sono 325mila le carte prepagate bloccate per un controvalore di 20 milioni di euro. E così, la vicenda Wirecard finisce al vaglio di Consob, Banca d’Italia e Antitrust, affinché siano avviate le dovute indagini a tutela dei risparmiatori italiani. Dal mondo delle associazioni dei consumatori è Consumerismo, associazione dei consumatori specializzata in tecnologia, ad aver presentato l’esposto con il quale si chiede alle autorità competenti di “fare luce sul caso Wirecard, verificando le responsabilità sul fronte degli omessi controlli e vigilanza, allo scopo di tutelare i risparmiatori italiani coinvolti nella vicenda”- afferma Luigi Gabriele, presidente dell’associazione. Proprio su impulso di Consumerismo no profit è stata inoltre presentata oggi una interrogazione parlamentare al Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, finalizzata a capire il danno economico subito dall’Italia a causa della bancarotta Wirecard.


Post correlati

Mostra tutti

Bonomi: apriamo le aziende per le vaccinazioni

il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, ha di recente proposto la disponibilità per accogliere milioni di italiani e vaccinarli nelle fabbriche e di aprire quindi gli impianti per vaccinare i la

Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete

Le ultime notizie

  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon