Il rimborso per voli annullati per l’emergenza Covid

Dodici Stati dell'Unione Europea hanno chiesto di sospendere temporaneamente una legge europea che prevede il rimborso dei voli cancellati. Francia e Paesi Bassi sono i due Paesi che guidano l'azione di lobbying durante le riunioni dei ministri dei trasporti europei. Gli altri Paesi che appoggiano la richiesta sono Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica Ceca, Grecia, Irlanda, Lettonia, Malta, Polonia e Portogallo. Migliaia di passeggeri sono furiosi per aver subito la cancellazione del volo a causa delle restrizioni imposte per il coronavirus, ma sono stati loro offerti solamente voucher a titolo di compensazione. I regolamenti europei stabiliscono senza ombra di dubbio che i voli cancellati vanno rimborsati entro sette giorni. E al momento molte compagnie aeree non lo stanno facendo, proponendo piuttosto dei buoni da usare in futuro.


Post correlati

Mostra tutti

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete