• Guido Politi

Fisco: parte la “flat tax”. Mossa per attirare i “paperoni” nel nostro Paese


Il fisco italiano strizza l'occhio agli stranieri ricchi. Da oggi chi ha da molti anni una residenza estera e si sposta in Italia può scegliere di attivare la "flat tax sui Paperoni", una tassa fissa da 100.000 euro l'anno. La norma è operativa da oggi con le istruzioni e una apposita check list messe a punto dall'Agenzia delle Entrate.

Si stima che questa norma potrebbe interessare subito un migliaio di soggetti e punta a fare concorrenza a Paesi come Spagna e Gb (ora interessata dalla Brexit) che hanno attratto numerosi Vip

L'agevolazione, prevista dalla ultima Legge di Bilancio, riguarderà solo chi è residente all'estero da almeno 9 periodi d'imposta negli ultimi 10 anni ed è facilmente attivabile: punta quindi agli stranieri e tiene fuori coloro che in questi anni si sono trasferiti dall'Italia all'estero.

La convenienza è evidente, soprattutto per coloro che hanno grossi patrimoni e redditi.

Ma anche per chi ha famiglie numerose con guadagni a molti zeri: insieme al contribuente-Paperone infatti potranno beneficiare del fisco-forfait anche i familiari, pagando un ulteriore 'gettone' al fisco da 25.000 euro.

Ad annunciare l'arrivo della nuova normativa è stato un comunicato dell'Agenzia delle Entrate che parla del nuovo regime sostitutivo sui redditi all'estero.


Non ci sono eventi in programma
  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon