• Luca Baj

Benefici prima negati a dipendente del Petrolchimico di Brindisi: ottiene giustizia


Ci sono voluti 12 anni, ma alla fine il riconoscimento dei diritti è arrivato.

Non grazie al buonsenso, ma per l'intervento degli avvocati Emilio Graziuso e Andrea Colella, e del Tribunale di Brindisi, un 63enne ha ottenuto i benefici contributivi fino ad allora negati.

Il lavoratore, impiegato per anni nel Petrolchimico Eni di Brindisi, ha rivolto diverse istanze all'INPS, che le ha sistematicamente respinte.

La soddisfazione non è stata trattenuta dai legali che hanno voluto porre l'accento non solo al valore giuridico della pronuncia, ma anche a quello sociale, per chi è stato esposto a polveri e fibre di amianto per molti anni.

Anche se non è stata contratta (come in questo caso, e per fortuna!) alcuna malattia professionale, il Tribunale ha stabilito che detti contributi vadano in ogni caso erogati.

Complimenti a chi ha creduto all'iniziativa e che, per valori anche più spiccati di quelli economici, conduce battaglie importanti.


Post recenti

Mostra tutti
Salone del Risparmio
Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete