top of page

Ligabue nella sua Reggio


Si è tenuto ieri al PalaBigi di Reggio Emilia, il live della beneficenza di Luciano Ligabue, i cui fondi saranno devoluti a favore della fondazione Grade onlus e dell'associazione Curare onlus.

Il concerto, tappa casalinga del Made in Italy Tour, ha visto gli spalti del palazzetto reggiano riempiti in ogni ordine di capienza. Alla presenza di migliaia di fans, degli immancabili adepti del Bar Mario e di personalità dello sport (Alessandro Matri, Giuliano Razzoli) e della politica (il Sindaco Vecchi ed il Presidente della Provincia Manghi) il rocker di Correggio ha deliziato il pubblico con brani tratti dagli album più recenti - Mi chiamano tutti Riko; La vita facile - alternati a pezzi che ci hanno accompagnato in questi ventisette anni di carriera - Balliamo sul mondo; Ho messo Via; Certe notti -.

Oltre a Ligabue, hanno calcato il palco del Palabigi anche un paziente del reparto di ematologia dell'Ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia e la mamma di una bambina nata prematuramente con il peso di soli 500 grammi e che ora, grazie alle cure ricevute al Santa Maria, è in ottima salute, a testimonianza del lavoro svolto nell'Ospedale di Reggio Emilia, al quale è destinato il ricavato del concerto.

A chiusura della festa non poteva mancare il coro dell'intero PalaBigi che intonava Urlando contro il cielo.


Dalla rete