LE RISOLUZIONI DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE


Risoluzione n. 124/E del 13 Ottobre 2017

L'Agenzia delle Entrate con la Risoluzione 124 del 13 ottobre 2017 ha fornito consulenza giuridica in merito al regime fiscale applicabile alla rinuncia al trattamento di fine mandato (Tfm) da parte di quattro amministratori di una Srl, due soci e due “estranei”, spiegando che le modalità di tassazione sono differenti a secondo che si tratti di soci o di soggetti esterni alla compagine sociale. Risoluzione n. 125/E del 13 Ottobre 2017

La risoluzione chiarisce i dubbi in merito alle istanze di rimborso dell'imposta di bollo assolta sui documenti giustificativi e sugli atti delle procedure di liquidazione degli indennizzi e dei contributi per danni di guerra emessi per le finalità di cui alla "Legge sulla riparazione dei torti" slovena.

Risoluzione n. 126/E del 17 Ottobre 2017

La risoluzione ha chiarito che, nel caso in cui per effetto della successione, il coniuge quale unico erede diviene pieno proprietario di più immobili, siti nello stesso comune, in precedenza posseduti in comproprietà con il coniuge deceduto, può fruire dell'agevolazione 'prima casa', ai sensi dell'articolo 69, comma 3, della legge n. 342 del 2000, in relazione all'acquisto di uno dei predetti immobili.

Risoluzione n. 127/E del 18 Ottobre 2017

La risoluzione chiarisce che, in merito alla qualificazione reddituale dei compensi percepiti per il servizio di volontariato civile, non sussistono i presupposti necessari per consentire di configurare il rapporto di impiego dei volontari come un vero e proprio rapporto di lavoro dipendente.Pertanto le somme percepite per il servizio di volontariato civile, ai sensi della normativa di settore, devono essere qualificate come redditi di collaborazione coordinata e continuativa ovvero redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente.

Risoluzione n. 128/E del 18 Ottobre 2017

La risoluzione fornisce chiarimenti sul trattamento fiscale delle somme erogate dall’università derivanti da finanziamenti europei nell’ambito dell’iniziativa “COST”. Risoluzione n. 129/E del 18 Ottobre 2017

La risoluzione chiarisce che il coniuge superstite, cointestatario con l'altro coniuge del mutuo ipotecario stipulato per la ristrutturazione dell'abitazione abitazione, qualora si sia accollato l'intero mutuo e sempreché sussistano tutte le altri condizioni richieste dalla norma agevolativa, può usufruire della detrazione sul 100% degli interessi passivi sostenuti.

Risoluzione n. 130/E del 18 Ottobre 2017

La risoluzione chiarisce che, per la cessione di prodotti alimentari a base di farina di legumi, fabbricati seguendo le medesime tecniche produttive della tradizionale pasta alimentare, si applica l’aliquota IVA ridotta al 4%. Tali prodotti, infatti, sono inquadrabili nella più generica voce "paste alimentari", di cui al n. 15, Tabella A, Parte II, allegata al D.P.R. n. 633/1972.


Post recenti

Mostra tutti

BEPS: l’OCSE interviene

Nell’ambito de Progetto BEPS (Base Erosion and Profit Shifting) l’OCSEè intervenuto con due nuovi documenti che si inseriscono nel contesto delle nuove sfide poste dalla digitalizzazione. La sfida fis

Salone del Risparmio
Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete