Dietrofront del governo sull’obbligo per gli avvocati di assicurarsi contro gli infortuni


L' obbligo di stipulare una polizza assicurativa contro gli infortuni a carico degli studi legali sarà dovuto esclusivamente nei confronti dei collaboratori e non anche per gli avvocati. Un emendamento governativo alla Legge di Bilancio interviene quindi per derogare la L. 247/2012 ed il Decreto attuativo del 2016 (la sua entrata in vigore era fissata ad un anno dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e poi prorogata di un mese) che prevedevano l’obbligo di assicurazione contro gli infortuni anche per gli avvocati e non solo per i suoi collaboratori.

“Appare assurdo che, dopo una prima proroga, entri in vigore la disposizione di una legge dello stato del 2012 che prevede la polizza infortuni a carico degli avvocati, che la politica si è impegnata ad abrogare in un prossimo futuro”, afferma il segretario generale dell' Associazione nazionale forense, Luigi Pansini, “...

si continua a giocare con la pelle degli avvocati sia di coloro che hanno rispettato la legge sia di coloro che si trovano in una situazione di incertezza circa il relativo obbligo…”


Salone del Risparmio
Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete