Il fondo Progressio entra in Save the Duck


Nicolas Bargi, fondatore del marchio di piumini Save the Duck, introduce l’accordo annunciato e sottolinea che non si tratta «di un’operazione puramente finanziaria», ma prima di tutto di «un felice incontro tra persone».

La compagine societaria cambia radicalmente: Marina Salamon ha ceduto il 51% delle quote che deteneva attraverso la società Alchimia e socio di maggioranza diventa il fondo Progressio Investimenti.

Nel 2011, quando Bargi lanciò il suo marchio, forte anche della tradizione tessile famigliare, nessun grande stilista o brand aveva politiche fur free.

Save the Duck era già oltre, essendo addirittura animal free: i vari tipi di piuma usati per le collezioni da donna, uomo e bambino, non sono strati strappati ad alcun animale e la pelle è altrettanto ecologica.


Post recenti

Mostra tutti

Inail: oltre 66mila i contagi sul lavoro

In data 31 ottobre l'Inail ha dichiarato che "i contagi sul lavoro da Covid-19 denunciati all'Inail alla data del 31 ottobre sono 66.781, pari al 15,8% del complesso delle denunce pervenute dall'inizi

  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon