• Guido Politi

Produzione industriale: in diminuzione ma tiene su anno


L’indice della produzione industriale scende dello 0,7% rispetto a marzo. Nella media del trimestre febbraio-aprile, è positivo (+0,7%) rispetto al trimestre precedente.

L’indice destagionalizzato mensile mostra un aumento congiunturale per l’energia (+3,6%); in diminuzione invece, per i beni strumentali (-2,5%), per i beni intermedi (-0,7%) e per i beni di consumo (-0,5%).

I settori di attività economica che sono in tendenza positiva sono la fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria (+5,8%) e le industrie alimentari, bevande e tabacco (+4,9%). Le flessioni sono nelle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-8,2%), nella fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-7,4%) e nella fabbricazione di macchinari e attrezzature n.c.a. (-6,2%).

#produzioneindustriale

Post recenti

Mostra tutti

Pil Italia: +4,3% nel 2021

Secondo quanto si legge nelle Prospettive Economiche dell'Ocse pubblicate oggi a Parigi, "dopo il brusco calo nel 2020, il Pil dell'Italia dovrebbe crescere al 4,3% nel 2021 e al 3,2% nel 2022. La rip

Per la tutela

del tuo risparmio

  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon