Arera interviene su Alitalia


Gli artt. 37 e 50 del Decreto crescita prevedono di fatto la possibilità di incrementare gli oneri di sistema, determinando, in tal modo un aumento delle bollette di luce e gas. l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha raccomandato al Governo di evitare il ricorso a misure che dispongano il trasferimento diretto al Bilancio dello Stato di risorse provenienti dalla tariffa elettrica e gas, al fine di scongiurare ripercussioni negative su famiglie e imprese.

Il Codacons si è associato alla segnalazione di ARERA, affermando che il fondo CSEA, che viene finanziato dalle famiglie attraverso le fatture di luce e gas per mitigare le variazioni periodiche delle tariffe energetiche, ed evitare rincari troppo pesanti a danno di utenti e imprese, non può e non deve essere usato dal Governo per fini diversi da quelli previsti. Confoconsumatori aggiunge che gli oneri non si toccano se non al ribasso. “Sono ormai maturi i tempi per rimettere ordine nei costi nella bolletta energetica”, commenta l’avvocato Franco Conte, responsabile Energia di Confconsumatori, “i consumatori hanno bisogno di maggiore chiarezza. È da tempo che sosteniamo come associazioni dei consumatori l’eccessivo carico della fattura dell’Energia per le famiglie italiane, che ormai non riescono far fronte regolarmente e in tranquillità agli addebiti.


Non ci sono eventi in programma
  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon