• Guido Politi

Frenata nel Pil della Germania solo +0,6%


Frenata per l’economia tedesca, la più importante dell’eurozona. Il 2019 si è chiuso a +0,6%, in linea con le attese degli analisti, che l’avevano già stimato. Il peggior risultato dal 2013, perché nel 2018 era stato del +1,5%. La nazione è considerata la locomotiva d’Europa, in quanto la più forte del Vecchio Continente. Anche nel 2017, il Pil del Paese è stato positivo con un +2,20% ma inferiore alle attese del +2,4%. Durante il 2018, c’è stato un rallentamento economico in Europa e negli Stati Uniti, e le banche centrali hanno messo in pausa il restringimento della politica monetaria adottato all’inizio dell’anno. Nel 2019, la debolezza economica mondiale è diventata evidente e sono stati tagliati anche i tassi per la necessità di maggiori stimoli.

#piltedesco

Salone del Risparmio
Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete