A Ferrara 40 anni di fotografia al femminile

Aggiornato il: set 25


13 artiste dello scatto si sono date appuntamento alla Palazzina Marfisa d’Este per rivivere insieme un percorso di creatività ed emancipazione. Gli scatti spaziano dalla denuncia sociale al paesaggio, dall’introspezione poetica al reportage di guerra attraverso lo sguardo di fotografe italiane e internazionali. Punto di partenza dell’itinerario Diane Arbus, con un’attenzione verso dimensioni parallele e dimenticate che sfidano l’idea stessa di normalità: il diverso, l’imbarazzante, il brutto trovano per la prima volta cittadinanza dentro l’obiettivo in immagini crude e anticonformiste. In Italia Chiara Samugheo racconta realtà arcaiche e magiche attraverso scatti di ispirazione neorealista, Lori Sammartino esplora il paese alla vigilia del boom economico e le clamorose foto che Carla Cerati pubblica nel 1969 contribuiscono alla storica svolta dell’abolizione dei manicomi.

Per la tutela

del tuo risparmio

  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon