LA VITTORIA ALATA TORNA A BRESCIA

Aggiornato il: ott 2


Il rientro della statua della Vittoria Alata a Brescia, nella sede che accoglie da duemila anni il preziosissimo e amatissimo bronzo avviene dopo un intervento durato due anni e sarà destinato a valorizzare l’area archeologica Brixia - Parco Archeologico di Brescia Romana. A restituire alla statua nuova vita sono stati trenta specialisti - tra restauratori, chimici, storici, ingegneri, archeologi - coordinati dall’archeologa Francesca Morandini, della Fondazione Brescia musei, attraverso un microscavo che ha permesso di osservare la statua per la prima volta dal suo interno, consegnandole un nuovo scheletro, un supporto in acciaio che, dalla nuca arriva fino al basamento. A una prima pulitura della scultura è seguita la rimozione controllata dei materiali che riempivano la statua e della struttura interna di epoca ottocentesca - alla quale si agganciavano le ali e le braccia della Vittoria - e infine la stesura di un materiale protettivo.

Per la tutela

del tuo risparmio

  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon