• La Redazione

Antitrust: dopo i procedimenti vs Ryanair, EasyJet, Vueling e Blue Panorama offrono il rimborso

Ora i consumatori possono scegliere tra rimborso o voucher. Rafforzate le misure di assistenza ai clienti


L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha deciso di non adottare alcuna misura cautelare a conclusione di quattro sub-procedimenti nei confronti di Ryanair, EasyJet, Vueling e Blue Panorama. Nel frattempo proseguono i procedimenti principali per accertare eventuali pratiche commerciali scorrette. I sub-procedimenti sono stati avviati a fine settembre per sospendere la vendita di biglietti per voli poi cancellati unilateralmente, offrendo in cambio ai consumatori soltanto i voucher. La cancellazione era motivata con la diffusione del contagio da Covid-19, sebbene i servizi si riferissero a un periodo e a destinazioni senza i limiti di circolazione stabiliti dai provvedimenti governativi. Il tutto, peraltro, senza fornire assistenza e adeguata informazione. Vueling, EasyJet, Blue Panorama e Ryanair, a seguito dell’intervento dell’Autorità, hanno apportato modifiche alle comunicazioni inviate e alle procedure di assistenza e di rimborso in caso di cancellazione o di riprogrammazione dei voli. In particolare, le compagnie hanno limitato l’utilizzo della causale per la pandemia Covid ai soli casi in cui non è stato oggettivamente possibile operare il volo a causa di restrizioni ai trasferimenti di persone. Inoltre, i vettori hanno previsto la possibilità di richiedere il rimborso pecuniario con tempi certi e attraverso procedure automatizzate. L’eventuale scelta di richiedere il voucher è lasciata solo al consumatore. Vueling, EasyJet, Blue Panorama e Ryanair hanno anche rafforzato le misure di assistenza ai consumatori predisponendo strumenti di contatto grgatuiti e attraverso un significativo incremento degli addetti ai call center.

Post recenti

Mostra tutti

Addio monetine da 1 e 2 centesimi nel 2021

Tra un anno le monetine con la Mole Antonelliana e Castel del Monte, rispettivamente da 2 e 1 centesimo potrebbero essere quasi del tutto cancellate dall’uso quotidiano. Il processo è già iniziato nel

FB, Libra: possibile lancio a gennaio

Si intravede la luce per Libra, la criptovaluta di Facebook, che dovrebbe essere operativa a gennaio secondo alcune indiscrezioni. Sembra che il lancio dipenderà da quando riceverà l'approvazione da p

  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon