Zona euro, Commissione vede rallentamento economia in 2019, aumentano rischi ribasso


La crescita economica della zona euro rallenterà quest'anno e il prossimo rispetto al picco visto nel 2017.

E' quanto stima la Commissione europea nelle previsioni di primavera in cui sottolinea la necessità di una rapida attuazione delle riforme nel blocco fin tanto che la crescita si manterrà solida.

La Commissione prevede che la crescita economica nel blocco dei 19 Paesi che condividono l'euro rallenterà al 2,0% il prossimo anno rispetto al 2,3% previsto per quest'anno dopo aver toccato la soglia del 2,4% nel 2017.

"Complessivamente, i rischi per le previsioni sono aumentati e sono attualmente orientati verso il basso", spiega la Commissione.

Tra i fattori di rischio, Bruxelles elenca la volatilità dei mercati finanziari, lo stimolo fiscale negli Stati Uniti che potrebbe portare a un surriscaldamento e a un più rapido rialzo dei tassi di interesse nel Paese, e un dilagare del protezionismo commerciale.

La Commissione prevede che l'inflazione della zona euro acceleri all'1,6% nel 2019 rispetto all'1,5% previsto quest'anno.

Il deficit aggregato della zona euro dovrebbe contrarsi ulteriormente a 0,6% del Pil nel 2019 rispetto a 0,7% visto per l'anno in corso. Il debito/Pil dovrebbe scendere a 84,1% il prossimo anno da 86,5% previsto per quest'anno.


Post recenti

Mostra tutti

Borsa Italiana dà il benvenuto a Stellantis

Oggi Borsa Italiana dà il benvenuto a Stellantis, nuovo gruppo leader nel settore automobilistico che nasce dalla fusione per incorporazione di Peugeot (PSA) in Fiat Chrysler Automobiles (FCA). Le azi

Salone del Risparmio
Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete