Greggio in rialzo su timori Iran


Il greggio ha recuperato un po' di terreno dopo i cali degli ultimi giorni.

Anche se i guadagni sono frenati dall'aumento della fornitura statunitense, il greggio ha recuperato aiutato dai timori su possibili nuove sanzioni Usa all'Iran.

"Il rumore geopolitico resta forte e in parte ha spinto i prezzi verso i 75 dollari al barile", spiega Norbert Ruecker, responsabile delle commodity e delle strategie macro di Julius Baer. "L'elevata incertezza suggerisce che si andrà avanti con prezzi volatili".

L'Iran, membro Opec, è nuovamente emerso tra i principali esportatori nel gennaio 2016, quando sono state eliminate alcune sanzioni internazionali contro Teheran, in cambio di una riduzione del suo programma nucleare.

Gli Usa però si stanno interrogando sulla sincerità dell'Iran nell'implementare i tagli al programma e il presidente Donald Trump ha minacciato di imporre nuovamente le sanzioni.

Le esportazioni di greggio dell'Iran hanno raggiunto i 2,6 milioni di barili al giorno ad aprile, secondo il ministero del Petrolio, un record dall'eliminazione delle sanzioni.

Cina e India hanno acquistato circa la metà della produzione.

Trump deciderà il prossimo 12 maggio se ripristinare le sanzioni sull'Iran.

#greggio #Iran #Usa

Post recenti

Mostra tutti
Salone del Risparmio
Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete