• Paolo Baruffaldi

Il rapporto sulle sanzioni per violazione della Privacy in Europa

In base al “Rapporto statistico 2020, sanzioni privacy in Europa”, realizzato dall’Osservatorio di Federprivacy, sono state 341 le sanzioni per violazioni della protezione dei dati personali lo scorso anno. In particolare si sono svolti, secondo Federprivacy, un totale di 341 procedimenti sanzionatori.

Secondo Federprivacy, in testa alle alle autorità più attive, emerge quella spagnola con 133 sanzioni comminate, per un valore complessivo di 8 milioni di euro. Al secondo posto il Garante per la privacy italiano con 35 provvedimenti amministrativi, mentre 26 sono stati quelli dell’autorità rumena. Considerando il valore economico delle sanzioni, sale al primo posto l’autorità francese, che con soli 8 procedimenti ha erogato multe pari a quasi la metà del totale per un ammontare di 138,3 milioni di euro. Nel 59% dei casi le sanzioni riguardano trattamenti illeciti di dati personali, come quelli effettuati in modo non trasparente per l’utente o senza il suo consenso. Molte imprese sostengono di avere un legittimo interesse e pensano superficialmente di essere in regola con il Gdpr, ma senza una valida base giuridica sbattono sempre più spesso sotto la scure delle autorità, specialmente quando queste ricevono molteplici reclami dagli interessati.

Post correlati

Mostra tutti

Bonomi: apriamo le aziende per le vaccinazioni

il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, ha di recente proposto la disponibilità per accogliere milioni di italiani e vaccinarli nelle fabbriche e di aprire quindi gli impianti per vaccinare i la

Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete

Le ultime notizie

  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon