Il reddito delle società tra avvocati è reddito d'impresa


L'art. 10 della L. 183/2011 (Finanziaria 2012), introducendo la società tra professionisti (STP), ha previsto la possibilità per i professionisti di esercitare l’attività anche in forma societaria. In questo modo, in alternativa allo studio associato/società semplice, è possibile utilizzare i modelli societari previsti dal codice civile: società di persone, società di capitali, società cooperative.

Si ricorda che per "società tra professionisti" si intende la società avente ad oggetto l'esercizio di una o più attività professionali, anche a carattere multidisciplinare, per le quali sia prevista l'iscrizione in appositi albi o elenchi regolamentati (art. 10, comma 3 – 8 Legge n. 183 del 2011 e DM n. 34 del 8.2.2013).

E’ prevista una disciplina specifica con riguardo alle seguenti società:

  • società tra avvocati: art. 4-bis della Legge n. 247 del 2012;

  • società di revisione: D.Lgs. n. 39 del 2010;

  • società di ingegneria: Art. 46, comma 1, lett. c) del D.Lgs. n. 50 del 2016.

In questa scheda ci occuperemo della fattispecie della società tra avvocati, la cui disciplina è contenuta nell'art. 4-bis della Legge n. 247 del 2012 di riforma dell’ordinamento forense, così come introdotto dall’art. 1, comma 141 lett. b) della Legge n. 124 del 2017. Recentemente, infatti, l’Agenzia delle Entrate è intervenuta con la Risoluzione n. 35/E del 2018, con cui ha chiarito che il reddito prodotto dalla società tra avvocati, costituita ai sensi dell'art. 4-bis della L. 247/2012, è reddito d'impresa. Il chiarimento è importante in quanto ribalta un precedente orientamento, espresso dall'Agenzia delle Entrate con la Risoluzione 118/2003, secondo cui i redditi della società tra avvocati costituivano reddito di lavoro autonomo.


Post recenti

Mostra tutti

BEPS: l’OCSE interviene

Nell’ambito de Progetto BEPS (Base Erosion and Profit Shifting) l’OCSEè intervenuto con due nuovi documenti che si inseriscono nel contesto delle nuove sfide poste dalla digitalizzazione. La sfida fis

Per la tutela

del tuo risparmio

  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon