• La Redazione

L’impatto delle elenziomi americane sui mercati finanziari

Manca più di un mese a quello che è stato decretato come l’Election Day, ossia il giorno in cui si decreterà se alla Casa Bianca siederà un Presidente democratico, Joe Biden, o se, al contrario, gli americani rinnoveranno la loro preferenza per Donald Trump. Nonostante il vantaggio stabile che ha mantenuto Biden durante tutti i sondaggi nazionali, essendo attualmente in vantaggio rispetto al Presidente Trump del 7,6%, il risultato resta comunque incerto. Se prevedere chi alla fine otterrà la carica di presidente degli Stati Uniti risulta alquanto difficile, prevedere invece gli effetti che queste elezioni avranno sui mercati finanziari e sull’economia in generale risulta più semplice.


IL DIBATTITO

Nella giornata di martedì 29 settembre si è tenuto il primo dei tre dibattiti televisivi tra il presidente in carica Donald Trump e il suo sfidante Joe Biden in programma in attesa dell’Election Day del 3 novembre. Dal confronto è emerso un elemento di novità rispetto al passato, ovvero il fatto che il presidente uscente potrebbe non accettare supinamente l'esito delle elezioni nel caso fosse dichiarato perdente. Questo scenario, di una vittoria sospesa, potrebbe avere pericolose ripercussioni sulla realtà sociale ed economica degli Usa, e di conseguenza anche per le borse, ma limitatamente al breve termine. Questo elemento di novità rende difficile fare affidamento sul passato per cercare di prevedere cosa potrebbe accadere ai mercati subito dopo le elezioni, ma la statistica è comunque un buon punto di partenza per organizzare nel modo migliore le strategie al servizio del portafoglio di investimento. (1) 


BORSA E ELEZIONI

Le elezioni presidenziali americane hanno da sempre una forte influenza sulle borse e sull’economia globale: analizzando l’andamento storico del mercato azionario in riferimento ai cicli elettorali che si sono succeduti nel tempo, si evince che gli investimenti in titoli effettuati sul S&P 500, indice di Borsa che rappresenta le 500 società americane a maggiore capitalizzazione, nei 27 mesi precedenti le elezioni negli Stati Uniti hanno registrato rendimenti significativi. (2)


Gli scenari possibili valutati dagli analisti, che determinerebbero diversi impatti sui mercati finanziari, potrebbero essere tre: il caso di vittoria dell’attuale Presidente in carica Trump, il caso di vittoria del democratico Joe Biden e, infine, l’eventualità di una contestazione del risultato.


Nel primo caso, alcuni esperti interpellati da CNBC ritengono che la riconferma di Donald Trump alla Casa Bianca, farebbe aumentare l’indice S&P 500 del 5%, essendo stato l’attuale presidente un buon amico del sistema finanziario americano. Si temono però contrazioni economiche sulle compagnie quotate in Borsa per le sue politiche protezionistiche che rischiano di deprimere l’economia americana, compromettendo anche gli equilibri geopolitici mondiali. (3)

Secondo Julian Howard, lead investment director di GAM Investments, una rielezione di Trump potrebbe portare ad un aumento del deficit fiscale, con la tassazione delle imprese che con molta probabilità resterebbe bassa. Ciò significherebbe che le grandi imprese del Paese continuerebbero ad essere incentivate a mantenere le loro riserve di liquidità nel Paese.


Nel secondo caso, invece, se ad aggiudicarsi la corona fosse il democratico Biden, secondo gli esperti l’indice S&P 500 subirebbe quasi sicuramente una contrazione. Da contraltare però ci sarebbe una distensione della situazione a livello di commercio internazionale e un’ampia gamma di investimenti nella sanità, green economy e infrastrutture, che potrebbero compensare la fuoriuscita degli investitori, mantenendo il mercato su livelli positivi.


La vittoria di Biden, secondo gli analisti interpellati, potrebbe comportare uno stravolgimento dei mercati qualora prendesse possesso del controllo anche del Senato e della Camera dei Rappresentanti, a partire da una probabile inversione dell'agenda politica di Trump su molti fronti, tra cui tasse, immigrazione e regolamentazione e potrebbe spingere diversi investitori ad abbandonare momentaneamente la borsa statunitense (4).

Terzo scenario è rappresentato dal caso in cui il risultato fosse contestato dal soggetto sconfitto: l’indice S&P 500 subirebbe probabilmente una contrazione fino al 10%. In definitiva i mercati finanziari “preferirebbero” un risultato netto di vittoria o sconfitta, in quanto lo stallo politico porterebbe inesorabilmente ad uno stallo anche economico: “dal punto di vista dei mercati finanziari, potrebbe risultare in un atteggiamento più aggressivo da parte della Securities and Exchange Commission, nonché in una rinnovata spinta politica da parte del Dipartimento del Lavoro in relazione alla supervisione dei piani di pensionamento dei dipendenti”, ha previsto economista politico di Capital Group (5).


LE RIPERCUSSIONI SUL MERCATO ITALIANO

Diverse compagnie nate in Italia negli ultimi anni hanno allargato i propri confini oltreoceano, affermandosi sul mercato statunitense. Tra di esse, Fiat-Chrysler - l’azienda italo-statunitense di automobili- i cui vertici guardano inoltre con preoccupazione a un’eventuale sconfitta di Trump. Anche il resto delle aziende italiane attive nel settore dell’automotive guarda con apprensione alle prossime elezioni Usa, soprattutto in termini di un cambiamento della politica commerciale. Brembo, azienda bergamasca leader nella produzione di sistemi di frenaggio, teme un’escalation delle tensioni commerciali con la Cina e, più in generale, una tensione all’isolazionismo commerciale - tra le strategie preferite di Trump. Dall’altro lato, lo sfaldamento dei rapporti commerciali con la Cina nell’eventualità di un secondo mandato di Trump provocherebbe ripercussioni anche su un altro titolo quotato sul Ftse Mib: Pirelli. Dal 2017 infatti la storica azienda produttrice di pneumatici è per il 45% in mano a ChemChina, impresa pubblica cinese attiva nel settore dell’industria chimica. (6)


NOTE

Elezioni USA 2020, Biden o Trump? Impatto diverso su mercati ed economia

Elezioni presidenziali Usa, ecco l'impatto atteso per la Borsa

Elezioni USA 2020: l’analisi degli scenari di impatto sui mercati finanziari

Elezioni USA 2020: quale impatto sui mercati? Previsioni e scenari

Si restringe il vantaggio di Biden su Trump. Quattro scenari

L’impatto delle elezioni presidenziali Usa sul Ftse Mib


Post recenti

Mostra tutti
Non ci sono eventi in programma
  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon