Rapporto Consob per il 2020 sulla corporate governance delle quotate

La Consob ha pubblicato il IX rapporto sulla corporate governance delle società quotate italiane.

Il Rapporto fornisce evidenze in merito ad assetti proprietari, organi sociali, assemblee e operazioni con parti correlate, sulla base di dati desunti da segnalazioni statistiche di vigilanza e informazioni pubbliche.

In particolare, il Rapporto evidenzia:

  • un’elevata concentrazione e limitata contendibilità del controllo continuano a connotare gli assetti proprietari delle società quotate italiane;

  • un aumento del numero e della capitalizzazione delle società widely held e una riduzione della capitalizzazione delle società controllate;

  • una riduzione del numero e della capitalizzazione delle società controllate da patto;

  • come il modello di controllo prevalente continua ad essere quello familiare (145 società che pesano per il 25,6% della capitalizzazione di mercato; le imprese a controllo pubblico pesano per il 39,7%);

  • come la differenza tra diritti di voto e diritti ai flussi cassa è in media pari a 12,9%, dato sostanzialmente stabile rispetto all’anno precedente;

  • come il modello tradizionale sia da sempre il più adottato dalle società italiane (220 società su 224 a fine 2020; 92% della capitalizzazione di mercato);

  • come 76 società quotate a fine 2019 (35% del listino e quasi l’83% in termini di capitalizzazione di mercato) abbiano istituito un comitato di sostenibilità;

  • come la presenza femminile nei board si avvicina alla quota del 40% prevista dalla nuova normativa, applicabile ai sei rinnovi a partire dal 2020.

Post correlati

Mostra tutti
Quando
22 giu, 09:00
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete

Le ultime notizie