• Elena Albricci

Sospensione del canone di locazione

Giurisprudenza si è pronunciata più volte sulla legittimità della sospensione dei canoni di locazione da parte del conduttore in caso di inadempimento del locatore. In particolare, giurisprudenza maggioritaria ritiene che la sospensione sia legittima solo nel caso in cui venga a mancare completamente la controprestazione del locatore, ovvero deve esserci un particolare e completo squilibrio tra le prestazioni delle due parti. In particolare con una pronuncia della Corte di Cassazione la n. 12103/2020 è stato avallato il sopracitato orientamento. Si trattava di una questione relativa ad un immobile locato per uso diverso da quello abitativo. In particolare, tale immobile si trovava in grave situazione di degrado ed abbandono, tali da renderlo strutturalmente inidoneo ad ogni attività. La Corte, pertanto, ha ritenuto legittima la sospensione del canone. Inoltre, con la sentenza n. 16918/19 la Suprema Corte ha chiarito che la permanenza della cosa locata è compatibile anche in caso di sospensione del canone, nel caso in cui l’inutilizzabilità della detenzione renda totale anche l’inadempimento del locatore.

Post recenti

Mostra tutti

Parco giochi condominiale

In molti condomini, dopo la pandemia, si sta cercando di rivalutare le aree verdi presenti. Considerato che le scuole rimarranno chiuse fino a settembre e che la loro riapertura ad oggi non è ancora s

Dubbi sui rinnovi delle locazioni agevolate

La Corte di Cassazione con la Sentenza n. 11308 del 12 giugno 2020 ha espresso alcune considerazioni in merito alla problematica relativa al rinnovo del contratto di locazione ad uso abitativo agevola

Non ci sono eventi in programma
  • RSS
  • LinkedIn Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube
  • Twitter Social Icon