Spread, il differenziale Btp-Bund si allarga di nuovo verso i 270 punti


Di nuovo sotto pressione i titoli del debito pubblico italiano.

Il rendimento del Btp decennale è arrivato fino al 3,1% e il differenziale rispetto al Bund tedesco si è allargato fino a 270 punti base contro i 255 della chiusura di ieri, con lo spread che è rimasto intorno ai quei valori per tutta la giornata azionaria.

In rialzo anche il differenziale sul titolo con scadenza a due anni, a 221 punti base a fronte di un rendimento dell’1,56%.

Lo spread non toccava questo livello dai giorni precedenti la formazione del governo Conte.

Ma sono state tutte le vicende politiche delle ultime settimane a portare a una fuga di capitali dal Paese: nel mese di maggio il debito italiano nel sistema di pagamento dell'Eurosistema Target 2 ha toccato il suo massimo storico di 464 miliardi, quasi 40 miliardi in più rispetto ad aprile.

A preoccupare i mercati sono: politiche fiscali e sociali, con gli interrogativi sull’aumento della spesa pubblica necessario a sostenere le proposte di introduzione della flat tax e della revisione della riforma Fornero. E in questi giorni, come riporta l’Ansa, molti grandi gestori internazionali di fondi stanno chiedendo chiarimenti sulla linea economica del governo, in particolare sul tema della permanenza nell’euro, arrivando spesso alla conclusione di ridurre la loro presenza in Italia o congelare i titoli.


Post recenti

Mostra tutti

Covid, Fmi: povertà estrema, appello vaccinazioni

Secondo le ultime stime di Fmi, nel 2020-2021 circa 90 milioni di persone scivoleranno nella povertà estrema avendo redditi pro capite inferiori ai livelli del 2019. Questo dato potrebbe riversarsi a

Salone del Risparmio
Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete