Kering apre a Prato un laboratorio per le analisi tessili

Le analisi su tessuti, pellami, abiti o gioielli sono ormai un’attività strategica per le aziende della moda, sia per superare le barriere doganali all’export, sempre più complicate e mutevoli, che per certificare la sostenibilità dei prodotti e valorizzare la comunicazione e il marketing aziendali. Ecco perché il gruppo francese del lusso Kering, che possiede tra gli altri il marchio Gucci, ha deciso di investire in questo campo: aprirà a Prato - nella prima metà del 2021 - un nuovo laboratorio di analisi e consulenze per la filiera moda.

Post correlati

Mostra tutti

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete