Tessile abbigliamento, a Prato si ferma il 90% delle imprese

Ora il distretto di Prato, leader europeo nella produzione di tessuti e filati, ha davvero paura. Dopo il decreto presidenziale di domenica che impone la chiusura delle attività considerate “non essenziali”, la paura è sulla tenuta del sistema economico post-emergenza. Il colpo è micidiale: da mercoledì 25 marzo il 90% del distretto tessile chiuderà i battenti, per rispettare le previsioni governative.

Post correlati

Mostra tutti

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete