Filiera agrifood: un valore da 125 miliardi ma calano dell’otto per cento i redditi nei campi


Organizzazioni di produttori, filiere di qualità (Dop, Igp, bio), ma la frammentazione del sistema dell’agrifood in Italia produce redditi per impresa che sono un quarto della Germania. Mentre il valore aggiunto della filiera agroalimentare italiana è salito a 125 miliardi di euro (9% del Pil) e l’export al record di 38,4 miliardi (+73% in dieci anni), i redditi nei campi scendono dell’8% l’anno, contro una media Ue di -2%. Lo segnala la Cia-Agricoltori che propone di ridurre il divario dei prezzi dai campi alla tavola e accorciare la distanza tra agricoltori e consumatori ridimensionando la Gdo. Lo lancia dal palco dell’Unipol Auditorium a Bologna in occasione della VIII Conferenza economica evidenziando che bisogna riconoscere il valore sociale, ambientale ed economico dell’imprenditore agricolo; tutelare meglio l’origine italiana della materia prima in etichetta; introdurre strumenti efficaci di aggregazione di filiera tra agricoltura, artigianato, industria, commercio, logistica ed enti locali.

#agricoltura

Salone del Risparmio
Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete