Locazione immobiliare; interviene la Suprema Corte


La Suprema Corte con la sentenza n. 10498 del 28/04/2017, pronunciandosi in tema di locazione immobiliare ad uso non abitativo, ha ritenuto che la mancata registrazione del contratto, prevista dall’art. 1, comma 346, della l. n. 311 del 2004, ne determini la nullità ex art. 1418 c.c. e che, tuttavia, la sua atipicità desumibile dal complessivo impianto normativo in materia, sia sanata con effetti “ex tunc” dalla tardiva registrazione del contratto.

, è sanata con effetti “ex tunc” dalla tardiva registrazione del contratto.


Salone del Risparmio
Quando
Jun 22, 9:00 AM
Dove
Fieramilanocity,
Viale Lodovico Scarampo, 20149 Milano MI, Italia

Per la tutela

del tuo risparmio

Dalla rete